Tullio Facchinetti

Tutorato remoto - Fondamenti di Informatica 2019-20

by Tullio Facchinetti


Cos’è il tutorato remoto

Per l’anno accademico 2019-20 verrà offerta la possibilità di svolgere il tutorato di Fondamenti di Informatica in forma remota, in alternativa alla possibilità di frequentare i tutorati “tradizionali”, che vengono erogati utilizzando i computer disponibili presso le aule informatiche C2-C3 del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione.

A chi è aperto il tutorato remoto

Al fine di permettere ai tutori una interazione efficace con gli studenti tramite gli strumenti telematici selezionati, il numero massimo di studenti che saranno ammessi alla frequenza del tutorato remoto è pari a 80.

La partecipazione al tutorato remoto è su base volontaria, previa segnalazione al docente dell’adesione a questa modalità di svolgimento del tutorato stesso.

È prevista l’assegnazione di un bonus per la partecipazione al tutorato remoto.

Tutorato remoto vs. tutorato tradizionale

Per questioni organizzative, l’adesione alla modalità di tutorato remoto è incompatibile con la frequenza dei tutorati tradizionali presso le aule informatiche.

Nel caso venisse riscontrata la presenza in aula informatica durante il tutorato tradizionale di uno studente che aderisce alla modalità di tutorato remoto il bonus non verrà erogato, a meno di accordi espliciti con il docente legati a motivazioni e situazioni specifiche da valutare caso per caso.

È prevista la possibilità di recesso in caso, dopo aver fruito di alcune lezioni di tutorato in modalità remota, lo studente ritenga che la modalità remota non è adatta ai propri requisiti di apprendimento. In caso di recesso, il bonus non verrà assegnato.

Per permettere agli studenti che partecipano al tutorato remoto di familiarizzare con gli strumenti utilizzati nell’aula informatica, i quali sono gli stessi che vengono usati durante l’esame di programmazione, gli studenti potranno partecipare ai tradizionali tutorati “speciali”, ovvero le simulazioni d’esame, da calendarizzare in prossimità del termine dei tutorati e dell’inizio della sessione d’esame.

Modalità di adesione

L’interessamento al tutorato remoto deve essere segnalato compilando il form linkato nella email di comunicazione inviata sulla casella email di Ateneo.

L’indirizzo email impiegato per inviare l’indicazione di interessamento verrà utilizzato per le successive comunicazioni.

L’iscrizione online non corrisponde ad una ammissione automatica al tutorato remoto, che dipende dalla disponibilità di posti. In caso di eccesso di domande rispetto alla soglia prefissata, gli studenti ammessi al tutorato remoto verranno selezionati in base all’ordine temporale della compilazione del form, attribuendo priorità maggiore alle prime adesioni che verranno ricevute.

Requisiti attitudinali

La fruizione remota può non essere adatta a tutti gli studenti. Per la fruizione del tutorato remoto sono richiesti:

Per mitigare le possibili criticità introdotte da questi requisiti, è prevista la remunerazione della frequenza del tutorato remoto con un bonus.

Reward

La partecipazione al tutorato remoto verrà remunerata con un bonus che verrà aggiunto al voto complessivo dell’esame “parte programmazione”:

La modalità di verifica dell’attività sulla chat consiste, in forma minima, nell’invio del programma elaborato al termine del tutorato.

Ci sono due vincoli per l’ottenimento del bonus:

Strumenti e modalità di interazione tra studenti e tutori

Sono previste due modalità di interazione tra studenti e tutori

  1. in tempo reale via chat e editing online, ad orari prefissati durante la settimana - questa è la grande novità del tutorato remoto
  2. in differita tramite Slack, presidiata giornalmente dai tutori in modo da avere risposta a dubbi e quesiti nel giro di 24h (indicativamente)

Un incontro di formazione finalizzato alla conoscenza degli strumenti e delle modalità di interazione è previsto, in data da destinarsi, prima dell’inizio dei tutorati remoti.

Strumenti per l’interazione studenti/tutori

Le piattaforme per l’interazione in tempo reale sono Slack e SSHCode.

Slack

L’interazione in tempo reale verrà svolta tramite il popolare software di collaborazione Slack. Slack è uno strumento di comunicazione molto utilizzato a livello aziendale e nelle startup, per la flessibilità e le funzionalità che offre.

I vantaggi e la modalità di utilizzo di Slack, in breve, sono la seguente:

Maggiori dettagli e linee guida per l’uso di Slack sono disponibili qui.

Piattaforma SSHCode

La piattaforma SSHCode è stata realizzata per fornire un ambiente già configurato e accessibile via Internet da qualsiasi luogo per lo sviluppo dei programmi del tutorato.

Tutte le informazioni riguardanti la piattaforma sono disponibili nella pagina dedicata.

Requisiti tecnici

Sono richiesti un personal computer e una connessione Internet per l’uso di SSHCode.


Highlights

  • Students and theses
  • Publications
  • Thesis topics
  • Curated awesome list of CLI apps
  • Last updates (English)

  • Students and theses ()
  • Students and theses - English ()
  • Learn enough C to survive ()
  • Workflow for writing theses collaboratively ()
  • Guidelines for theses and presentations ()
  • Projects ()
  • Shortcuts for Bash ()
  • Last updates (Italian)

  • Risultati FdI 03 Febbraio 2023 ()
  • Risultati FdI 21-25 Novembre 2022 ()
  • Studenti e tesi ()
  • Risultati FdI 29 Settembre 2022 ()
  • Risultati FdI 02 Settembre 2022 ()
  • Risultati FdI 28 Luglio 2022 ()
  • Risultati FdI 29 Giugno 2022 ()
  • List of categories

    article article_en article_it C courses fdi lang_en lang_it latex programming project research results robotics software teaching thesis tips